Come controllare il tuo bambino anche di notte

I bambini si sa hanno bisogno di molte attenzioni per poter vivere e crescere in tutta sicurezza, gli incidenti sono più frequenti di quanto si possa pensare, naturalmente variano per tipo e per frequenza in rapporto alle diverse età del bambino.

Ma è di notte che il piccolo corre seri rischi, sia se è ancora sveglio sia se sta dormendo, basti pensare alle apnee notturne, in particolare alla SIDS, meglio conosciuta come la morte in culla.

E’ il vero incubo delle neo mamme, si tratta di morte improvvisa del neonato, che si può verificare specialmente nei suoi primi mesi di vita.

Anche i più grandicelli non sono esenti da pericoli, come quello di caduta dal lettino anche se munito di sbarre, visto che da poco hanno imparato a scavalcarle o da soffocamento se magari si sono portati a letto qualche giochino non proprio sicuro.

E poi ci sono gli amici a quattro zampe che amano riposare nei letti senza alcuna distinzione, fatto gradevole per i più grandi, ma davvero pericoloso in caso di neonati, che potrebbero accarezzarli e poi mettendo in bocca le manine ingoiare il pelo.

E non per ultimo, ma ugualmente importante l’intrusione di estranei durante la notte.

Come accertarsi che il tuo bambino dorma tranquillo la notte?

Durante la notte per essere più tranquilla la mamma trova come soluzione quella di fare continui controlli, per verificare che tutto sia in ordine, ma se questo andirivieni continuo dal lettone alla cameretta rassicura, dopo qualche giorno diventa una vera tortura.

Il modo migliore per godersi ogni istante con il proprio bambino tenendo a bada l’ansia, è quello di munirsi di un baby Monitor, compatto nelle dimensioni, ma dalle molteplici funzioni.

La sua telecamera affidabile trasmette 24 ore su 24, anche di notte e nei diversi ambienti dove soggiornate, tutto quello che il piccolo fa o che accade nella sua stanza.

Non solo sarà i vostri occhi, ma anche le vostre orecchie, infatti tramite il trasmettitore che potrete portare sempre con voi, potrete ascoltare la sua voce e capire se il piccolo sta semplicemente emettendo dei suoni mentre gioca, e continuare tranquillamente a fare quello che stavate facendo.

Se al contrario è in preda ad un pianto disperato, potete provare a rassicurarlo con la vostra voce, visto che il baby monitor gode della funzione bidirezionale, ovvero se voi potete ascoltare la sua anche lui può farlo, oppure potete fargli ascoltare delle ninna nanne e se anche questo non basta, allora è proprio il momento di accorrere.

Migliori marche di Baby Monitor

In commercio esistono diverse case produttrici di baby monitor che propongono i loro modelli, diversi per caratteristiche e naturalmente per prezzo.

Quelle che hanno riscosso maggiori successi sono: Philips, Chicco, Motorola, ovvero marchi ben conosciuti ed affidabili, ma se non siete ancora sicuri della vostra scelta, potete consultare il sito http://www.miglioribabymonitor.it/ , che vi illustrerà i vari modelli con le diverse funzioni, sicuramente troverete quello che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *