Il materasso memory foam per un sonno sereno

Dormire è fondamentale, dormire bene lo è ancora di più. Se il corpo non si rilassa nella giusta posizione si corre il rischio di avere un sonno disturbato e risvegliarsi con la sensazione di non aver riposato affatto.

Tra tutti i prodotti in commercio, i materassi memory foam sono delle soluzioni ottimali per potersi garantire il sonno perfetto. Si tratta di materassi di ultima generazione, i quali si avvalgono degli studi che la Nasa ha portato a termine negli anni ‘80/’90 per capire come imbottire nella maniera migliore e più efficiente i seggiolini delle navicelle spaziali e le tute degli astronauti. La ricerca per controllare e gestire le molteplici sollecitazioni, a cui vengono posti gli astronauti e tutto il materiale a bordo delle navicelle, soprattutto in fase di lancio e atterraggio, ha portato alla determinazione del concetto di “memory” applicato al materiale.

Il materasso memory foam infatti, è proprio sulla capacità di memorizzare che si presenta come molto diverso da un materasso tradizionale, seppure quest’ultimo fosse di qualità indiscutibile.

Che cosa si intende con la capacità di mandare in memoria? Chiariamo il concetto.

Il memory foam è composto da un materiale viscoelastico il quale si adegua al peso corporeo, che poi viene distribuito in tutta la superficie del materasso stesso. La sostanza di composizione dominante è il poliuretano, il quale viene unito a dei leganti, che ne determinano la diversa densità, a seconda del produttore. E’ proprio questa struttura quasi schiumosa che ha la capacità di memorizzare la forma del corpo segnata sul materasso dal peso di chi dorme. Il memory foam è progettato per avere la capacità di mantenere tale forma. Inoltre il memory foam è termosensibile, in quanto esso ha la capacità di ammorbidirsi a contatto con il corpo e rimanere invece più rigido nelle altre zone. In questo modo si verifica una attività automodellante che permette di avere sempre la migliore condizione del materasso, indipendentemente dalla posizione che il soggetto assume durante il sonno.

Inizialmente il memory foam era utilizzato soprattutto a scopo sanitario, oggi è perfetto per il riposo giornaliero di chiunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *